Salve a tutti, mi chiamo Adria Mesta, fan sfegatato di serie di fantascienza,

approfitto di questo spazio per pubblicare alcune riflessioni su determinate traduzioni che, secondo il mio gusto sono fuorvianti e decisamente poco corrette.

Adria rulez!! E W la fantascienza!!

Oggi vorrei analizzare i sottotitoli della puntata 3×12 del telefilm di fantascienza più ganzo che c’è in giro!! Battlestar Galactica, quella nuova del 2003.

I sottotitoli in questione sono quelli del team Itasa, gruppo di sottotitolatori che ha inventato un nuovo standard qualitativo, la cosiddetta “Qualita’ ITASA”, con il risultato che spesso risultano essere molto migliori per es. di Canale 5 e Italia 1 nelle “trasformazioni” del significato dei dialoghi, facendo si’ che l’utente “distratto” possa pensare di capire determinate cose, mentre in realta’ il senso e’ diverso se non opposto.

Segnalero’ solo gli errori più gravi, se stiamo a vedere le sottigliezze si fa notte e viene un papiro chilometrico.

Presupposto: Una cosa filologicamente scorretta che si ripete per tutta la puntata (e le mie fonti mi dicono che questa cosa si ripete in tutti i sottotitoli di Battlestar Galactica del suddetto team): le divinita’.

Per chi non segue la serie basti dire che ci sono da una parte gli umani che sono politeisti e adorano gli Dei di Kobol, e dall’altra parte i robot, i cylon, che credono in unico Dio.

E sin dall’inizio della serie questa contrapposizione è molto forte ed è uno dei tasselli fondamentali della serie. Per itasa questa differenza non esiste, per loro è sempre Dio, tutti adorano Dio e basta.

Monoteisti!!!?

Ma partiamo con le piccole cose che ho riscontrato…

00:10:30,800 –> 00:10:34,380

And if it involved your family only

I’d say it was brave.

E se coinvolgera’ solo la sua

famiglia diro’ che sara’ stato coraggioso.

Se i tempi verbali non fossero un’opinione andrebbe benissimo….

00:10:50,250 –> 00:10:54,340

and stolen our baby in the first place…

…e rubato la nostra bambina.

Certo i bambini si rubano, non si rapiscono.

00:13:04,230 –> 00:13:05,650

This is a natural choke point.

Questo e’ un passaggio obbligato.

Non grave, però il senso non è quello. E’ un punto di sbarramento naturale.

00:13:13,260 –> 00:13:15,530

We fall back to these rendezvous points.

Retrocederemo a questi punti di incontro.

Dato che sono militari che parlano è più corretto dire ripiegare.

00:15:36,430 –> 00:15:37,930

Have faith in god.

Ho fede in Dio.

Io, tu noi…irrilevante. “Abbi fede in Dio”.

00:15:56,330 –> 00:15:58,960

Her destiny will part company from yours, gaius.

Il suo destino la allontanera’ da te, Gaius.

È yours non you. Quindi è che “il suo destino si dividerà dal tuo”

00:16:37,660 –> 00:16:40,370

What happens if the cylons don’t dance to the major’s tune?

Che succede se i Cylon non

rispondono alla provocazione del Maggiore?

Provocazione? Ma gli vuole fare un’imboscata…..

dance to someone’s tune è una frase idiomatica che in questo caso si può rendere con un “se le cose non vanno come si aspetta il maggiore”.

00:16:43,510 –> 00:16:45,980

shut up.This is his game, not ours.

Zitti! Questo e’ il

suo compito, non il nostro.

Compito di che? E’ il suo gioco, il suo campo.

00:17:20,090 –> 00:17:21,730

All right, showtime, showtime.

Va bene, tocca a te.

Tocca a te.

Showtime non è “tocca a te”, ma “inizia lo spettacolo” o significati simili…

00:17:34,750 –> 00:17:36,220

They’re headed our way.

Va bene, si dirigono la’.

Direi che c’e’ una bella differenza se dei cylon vengono verso di noi o vanno di là…

00:19:08,720 –> 00:19:12,030

we bought ourselves a little time

but they’ll be back.And with force.

So dig in.

We’ll need to hold them off until chief finds the eye.

Bene, cerchiamo di guadagnare un po’ di tempo prima che ritornino con i rinforzi.

Quindi, iniziamo.

Dobbiamo tenerli occupati finche’ il capo non trova l’Ochhio…

Al solito tempi verbali…

E’ “ci siamo guadagnati un po’ di tempo”, che ha anche senso dato che hanno fatto l’imboscata e poi i cylon hanno ripegato, appunto per andare a chiamare rinforzi.

Iniziamo” cosa? Beh qui e’ andata bene, magari ci scappava un “scavate”…

Dig in è mantenere la posizione.

Qualita’ e’ anche fare un controllo ortografico eh… a meno che il vostro Word non riconosca l’Ochhio…

00:21:55,020 –> 00:21:57,310

You and she are biologically identical.

Dovreste essere biologicamente identiche.

Al solito i tempi verbali sono un’opinione.

E’ “siete”…anche per logica, sono cloni è ovvio che sono identiche.

00:23:33,910 –> 00:23:35,430

God will never forgive you.

Gli Dei non ti perdoneranno.

Eccoci, l’unica volta che usano Dei e non Dio è nel posto sbagliato….

00:24:22,010 –> 00:24:24,950

I believe the future of the cylon rests with this child.

And the others who are gonna come after her.

Credo che il futuro dei Cylon

dipenda da quella bambina…e gli altri la cercheranno.

Tralasciando il questa/quella…gli altri la “cercheranno”?

Mi sa che avete sbagliato “Others”, quelli hanno già da fare con Jack, Locke, Hurley & Co. sull’isola….

come after è venire dopo, nel senso i bambini ibridi umani-cylon come lei che verranno dopo….

00:26:39,200 –> 00:26:42,190

That means that the only thing

keeping us grounded is the busted fly-by-wire.

you gotta bypass those bundles

with datacord from the com system.

Vuol dire che l’unica cosa che ci sta tenendo

a terra e’ uno stupido cavo di volo…

Devi unire quei cavi del sistema

di comunicazione ed dopo potremmo…

vocabolario, google sono optional.

Busted fly-by-wire è pilota automatico rotto.

Poi certo il pilota automatico non va, ma se unisci i cavi delle comunicazioni rifunziona tutto….

Bisogna bypassare il pilota automatico e lo puoi fare con i cavi presi dal sistema di comunicazione.

00:27:29,710 –> 00:27:30,970

He won’t cheat.

Non ti tradirebbe.

Ma certo… il fatto che la puntata prima l’abbia tradita non conta nulla…

il senso implicito è che “non ha intenzione di continuare a tradirti”.

00:27:57,020 –> 00:27:59,090

You still gotta walk me through these avionics.

Devi ancora aiutarmi

a far decollare questa nave.

Magari prima deve aiutarla a riparare l’avionica, sennò col frak che vola.

00:28:58,190 –> 00:28:59,790

This just about does it.

Con questo ne rimane uno.

Si certo, li hanno staccati tutti, ma ne rimane ancora uno….

00:30:21,190 –> 00:30:22,570

It’s the mandala from the temple.

Sembra un frattale che nasce dal tempio.

Una bella perla questa… Il frattale da dove l’han tirato fuori non ho idea…

mandala si dice anche in italiano ed è la rappresentazione simbolica del cosmo.

ATTENZIONE: Segnalo che l’utente Roberto ci ha inviato una precisazione sulla correttezza dell’uso del termine “frattale”:
– si fa riferimento ai mandelbrot set (se googli un po troverai numerosi esempi) un particolare tipo di frattali come confermato dalla scifi.com:
Tyrol is stunned to realize that the star looks exactly like an elaborately colored image that he studied inside the Temple.” –

00:33:29,040 –> 00:33:30,450

You were right.

Hai ragione.

Al solito i tempi verbali…avevi ragione.

00:33:58,990 –> 00:34:01,130

God, tell me the truth before I die.

Dei, ditemi la verita’ prima

che io muoia.

Sì è vero… lui è umano, però è l’unico umano che crede in un unico Dio, non negli dei… confusion rulez….

00:38:50,250 –> 00:38:52,280

Actually, I wanted to know if you had any, uh…

pictures of your old apartment on caprica.

In realta’, volevo sapere se avevi

qualche foto del tuo dipartimento su Caprica.

Dipartimento, appartamento ma si, è tutto un “mento”…

00:40:21,330 –> 00:40:23,310

Just something leoben said once.

Hillman una volta mi disse…

Hillman chi???

00:41:19,410 –> 00:41:22,010

It’s not a flaw to question your purpose.

00:41:24,330 –> 00:41:27,310

To wonder who programmed us, the way we think and why?

Non e’ mia intenzione discutere su un difetto.

Colui che ci ha programmato.

Il modo in cui pensiamo e perche’…

Cosa?? Che vuol dire? Non ha alcun senso.

Lui le dice che lei è difettosa e lei dice che non vuole discutere su un difetto?? Semmai spiega che quello che lui pensa sia un difetto in realtà non lo è.

Chiedersi chi ci ha programmato, perchè pensiamo come pensiamo….

00:41:36,260 –> 00:41:38,100

I would do it all again.

Faro’ tutto cio’ che posso.

Ovvio che se non capisci quello che viene prima dopo continui a inventare dialoghi senza senso…

Farei tutto daccapo”…

come rovinare uno dei passaggi più drammatici della puntata e farlo diventare comico….

Annunci