KKT:
Avendo ricevuto una caterva di email in cui ci venivan posti diversi interrogativi, approfitto della situazione per spiegare alcuni concetti.

Questo blog e’ nato grazie alla passione di alcuni amici che, appassionati di serie tv americane, una sera si son detti, “e perche’ non facciamo qualcosa in stile Mai dire Gol o Mai dire GF?”
Dalle parole ai fatti il passo e’ stato breve e il risultato lo avete davanti agli occhi.
Non abbiamo alcun legame con nessun team di subber, sito o altra organizazione, anzi li ringraziamo per i lavori svolti, che sebbene amatoriali, molto spesso sono al confine con lavori professionali, e permettono a tante persone, che non conoscono le lingue straniere, di poter godere dei loro telefilm preferiti.

Bene, passiamo ora al sodo, rispondendo ad alcune questioni che mi sono state poste.

Se finora sono apparsi i sottotitoli del gruppo Itasa, e’ solo perche’ non mi e’ arrivata una singola segnalazione sui sottotitoli di Subfactory o di altri team; vi posso anche dire che rispondo personalmente ad ogni mail ed addirittura ad alcune di esse, in cui mi venivan segnalti determinati “presunti” errori in alcuni sottotitoli Itasa, ho risposto facendo presente che non si trattava di “errori” ma di forme interpretative diverse e corrette, spiegando nel dettaglio la correttezza delle traduzioni.
Volete mandare sottotitoli di altri team, ma ben venga, chiedo solo che facciano ridere o che siano palesemente sbagliati nel senso, segnalazioni di un sub sbagliato perche’ han scritto male una parola non le prendo neanche in considerazione ( a meno che non faccian ridere, vedi il “Rimate tutti dove siete” di un precedente articolo).

Del resto la finalita’ di questo blog e’ di fare qualche risata una volta rincasati dal lavoro, onestamente non me ne frega niente se un “past tense” e’ sbagliato o se qualcosa viene perso nella traduzione, quello che mi piace e’ sottolineare determinate rese e traduzioni “comiche” nella nostra lingua. Talvolta ci si riesce, altre volte no, ma e’ innegabile che leggendo quanto pubblicato, molti qualche risatina se la son fatta 🙂

Altro punto…. Mi hanno accusato di insulti, di ingiurie fatte ai vari sottotitolatori, francamente mi pare eccessiva come cosa, se e’ stato letto cosi’, beh forse e’ un problema di chi legge e non di chi scrive… dallo scherzare, anche in modo un po’ pesante se vogliamo, agli insulti la differenza c’e’ ed e’ sostanziale.

Inoltre due email mi han colpito molto, entrambe sono firmate, ovviamente non posso essere certo della veridicita’ , ma una sarebbe di un subber e l’altra di uno staffer del team Itasa.

La prima mi scrive dicendosi divertita dalle prese in giro, anzi ha elogiato il nostro lavoro perche’ “è solo dal confronto che si può capire dove si deve migliorare” ed inoltre ha affermato che “Itasa da sempre ha fatto della goliardia uno dei punti di aggregazione piu’ forti per i suoi utenti” , e ci sprona a continuare.

L’altra email e’ di segno decisamente opposto, a parte gli insulti a me, a mia madre e a tutta la mia famiglia, che vi risparmio, questo simpaticone afferma che “se non la smettete di sfottere e di prendere per il culo il lavoro che facciamo,vi denuncio per insulti e vediamo come va a finire,non sai un cazzo su che lavoro ce’ dietro ai sub,noi buttiamo sangue e tu butti fango,sei un poveretto che non hai un cazzo da fare,trovati una donna e non pensare a noi”… Ovviamente glisso sul contenuto, prendo atto che esiste la possibilita’ di querelare una persona per “insulti”, mando i saluti della mia donna che e’ pienamente soddisfatta di me e passo oltre…

Voglio pero’ dire che quando esiste una realta’ consolidata, e’ un fenomeno naturale, spontaneo e democratico che esistano parodie, satira, sfotto’ o altro, e’ anche un segno della popolarita’ acquisita, e detto onestamente e’ tutta pubblicita’ gratuita.
Tutti i grandi uomini sono oggetto di sfotto’, parodie ed insulti, solo l’uomo della strada non lo caca nessuno, perche’ non interessa a nessuno.
Il fatto di impostare un rapporto goliardico con gli utenti, quindi, dovrebbe ben conciliarsi con la natura scherzosa ed irriverente di questo blog. Quindi, vero o falso che sia, dico al presunto staffer, di capire meglio come vanno le cose nel mondo delle relazioni umani, di iniziare a prendersi un po’ meno sul serio e magari rilassarsi leggendoci, forse qualche errore futuro potrebbe anche essere evitato, tanto la community di Itasa e’ conosciuta e numerosa, e certamente non perdera’ utenti per le quattro cazzate che scriviamo noi. Grazie dell’attenzione.

Gogo’: STICAZZI!!!

Annunci